News

Ecobonus, ecco quando le finestre si detraggono al 65%.

2020Ecco come varia la percentuale di detrazione.

 

1/4/2020 - L'enea spiega nel nuovo vademecum che l'entità del beneficio varia in base all'intervento su casa singola o parti comuni.

 

 

 

 

L'enea ha chiarito che l'aliquota di detrazione dell'ecobonus per la sostituzione delle finestre varia dal 50% al 65%. In particolare, si avrà: 1) una detrazione del 50% delle spese totali sostenute fino al 31/12/2020 nel caso delle singole unità ummobiliari; 2) una detrazione del 65% delle spese totali sostenute dal 1/1/2020 fino al 31/12/2020 nel caso di interventi interessino le parti comuni degli edifici condominiali o per tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio.

Per godere della detrazione, per un massimo di 60.000,00 € per unità immobiliare, l'intervento deve avere le seguenti caratteristiche: 1) deve configurarsi come sostituzione di elementi già esistenti e/o sue parti (e non come nuova installazione ); 2) deve delimitare un volume riscaldato verso l'esterno o verso vani non riscaldati; 3)deve assicurare un valore di trasmittanza termica (Uw) inferiore o uguale al valore di tresmitanza limite riportato in tabella 2 del DM 26 GENNAIO 2010.

 

 

Fonte:edilportale.com

 

detrazione

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA
E DETRAZIONI FISCALI

15/04/2020 – L'Enea ha aggiornato la tabella contenente tutti gli interventi agevolabili con l’ecobonus 2020, aggiungendo per ogni intervento le rispettive aliquote di detrazione. La principale novità che emerge, rispetto allo scorso anno, è che se infissi, caldaie e schermature solari vengono installate in tutto il condominio la detrazione sale dal 50% al 65%. 

Ecobonus 2020: gli interventi agevolabili

L’Enea ricorda, infatti, che sono agevolati con l’ecobonus 50%:
- serramenti e infissi
- schermature solari
- caldaie a biomassa
- caldaie a condensazione classe A.

L'Enea, tuttavia, aggiunge che se serramenti e infissi, schermature solari e caldaie a condensazione in classe A vengono installati in parti comuni condominiali o in tutte le unità del condominio, passano ad una detrazione del 65%.

Gli interventi, sia su parti comuni che su singola unità, che accedono all’ecobonus 65% sono: 
- caldaie condensazione classe A con contestuale sistema di termoregolazione evoluto
- generatori di aria calda a condensazione
- pompe di calore
- scaldacqua a pdc
 - collettori solari
- generatori ibridi
- sistemi di building automation
- microcogeneratori.
Per le singole unità immobiliari sono al 65% anche riqualificazione globale dell’edificio e coibentazione involucro.

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Approvo